lunedì 25 maggio 2015

Oh Happy Mail

Buon inizio settimana a tutti/e, come state?

Qui tutto benissimo.
La cucciola stanotte ha dormito benissimo e noi di conseguenza!!!
Ieri sera si è addormentata su di me sul divano verso le 22:30 permettendoci così di guardare la tv. Verso le 23:30 l'ho messa nel suo lettino a pancina in giù e si è risvegliata alle 7:30 stamattina.
HA DORMITO TUTTA LA NOTTE!!!!
Non si è svegliata alle 3:30- 4:30 come al solito per il latte.

Arriviamo al tema a cui tengo molto di questo post di oggi.

OH HAPPY MAIL è una fantastica iniziativa a cui sto partecipando da alcuni mesi e che ho scoperto nel blog di Federica, Melancolia.
E' dire poco che la adoro, mi piace tantissimissimo. Mi riporta a quando ero più piccola, ai tempi della scuola, degli scambi culturali e le conseguenti amicizie strette.

Avete presente quando per scriversi si usavano solo CARTA E PENNA?
Non c'era il pc oppure lo si usava per altri scopi. 
Ora per comunicare con le persone, sia che siano nella stanza vicino alla nostra magari in ufficio o all'altro capo del mondo ci si scrive MAIL o si CHATTA.
NON SI SCRIVONO PIU' LETTERE, la classica lettera in cui ci si racconta, si chiacchiera e ci si conosce meglio strada facendo.

CHE PECCATO!!!!

Oh Happy Mail e' un'iniziativa che c'è da anni in tutti il mondo e Federica l'aveva già provata con persone di vari paesi, ma le lettere ci mettevano un sacco di tempo ad arrivare e i francobolli costavano parecchio.
Quindi ha deciso di provare a promuovere l'iniziativa con persone conosciute nei blog che vivono in Italia.

Ecco come la descrive la cara Federica:
A chi non piacerebbe aprire la cassetta della posta e trovarvi dentro tante lettere che non siano sempre le solite fatture da pagare?
Già da parecchio tempo sul web si trovano un sacco di foto, post, forum che riguardano questa "nuova" passione che sembra aver colpito tantissime persone.
Per chi ancora non lo conoscesse si tratta di un ritorno alla vecchia corrispondenza fatta con tanto di carta e penna. In questa corrispondenza fatta per conoscere nuove persone, tenendosi in contatto come amici di penna, vengono inserite insieme alla lettera sempre molto decorata delle piccole cose che rispecchiano i gusti di chi le riceve (ad esempio piccole card, adesivi, nastri, cartoline...) che alla fine trasforma la corrispondenza anche in piccoli swap.

Io mi sto già scrivendo con 7 persone e sto conoscendo lettera dopo lettera delle persone splendide.
Mi piace scrivere, comprare cosette da attaccare ma soprattutto ricevere le loro lettere. Ogni giorno apro la cassetta della posta sperando ci sia una lettera per me e quando la trovo la leggo con voracità, sorridendo ed emozionandomi per quello che leggo.

In questi mesi, con questo mio blog mi sto affezionando anche a molte altre persone e mi piacerebbe davvero conoscervi meglio.
Sto parlando di Simona, Tomaso, Gabry, Giovanna, Maris, Mamma Piky, Sempre Mamma Moky, Bruna, Roberta, Beatris, Francesca, Anna...

Se avete questo desiderio anche voi potete dirmelo commentando questo post lasciandomi la vostra mail o potete scrivermi all'indirizzo francy.gucci78@gmail.com così potremo scambiarci i nostri indirizzi e iniziare questa nuova bella avventura.

Se non ti sei vista/o nominare e vuoi partecipare fallo pure nei due modi sopra descritti!
A ME FARA' PIACERE, TANTO!!!!






mercoledì 20 maggio 2015

Domanda per voi

Sono passati quasi due mesi dalla nascita di Alice, sabato prossimo, il 23 maggio, compirà già 2 mesi!!!!! 

Come passa veloce il tempo..vero?!?

Penso spesso al mio blog durante la giornata, a questo mio angolo di paradiso dove mi racconto senza freni, dove esprimo le mie emozioni, dove sto conoscendo delle gran belle persone.

In questo periodo importante della mia vita, non so perché, mi sento un vulcano di idee. Vorrei scrivere 3 post al giorno ma non mi pare il caso..

Allora lascio la palla a voi che mi seguite con così tanta dedizione.
Preferite che vi parli:
- del mio parto
- della dieta che vorrei fare per rimettermi in forma
- della maternità 
- della mia nuova vita sempre di fretta
- mettere a dormire la cucciola a pancia in giù o a pancia in su?!?
- dell'iniziativa Happymail a cui sto partecipando e che mi piace tantissimo

Sono curiosa di leggere le vostre risposte.

Buona mattinata intanto!!

Aggiornamento

Ciao a tutte/i, come state?

Io splendidamente. 
Mi sento come in un sogno, un limbo. 

La mia piccola creatura, Alice, sabato compirà 2 mesi e la adoro già, le voglio un mondo di bene. Cresce benissimo, sta diventando una bambolina e mi diverto a vestirla da vera bambola con vestitini rosa fluo, leggins con fantasie simpaticissime, magliettine veramente carine e scarpine rosa. Fa un sacco di sorrisi, in ogni momento della giornata, gorgheggia molto da quando ha scoperto che dalla sua boccuccia possono uscire suoni diversi, muove braccia, mani e gambe e piedini che è un piacere, proprio facendo capire che ha scoperto la sua vivacità. La rimiro in continuazione, la guardo e le parlo sempre.
Mi piacerebbe mettervi una foto per farvela conoscere ma non mi piace mettere foto di bimbi in internet...

Il mio cucciolo più grande e' una vera soddisfazione. Mi aiuta un sacco con la sua sorellina, la calma quando piange, riesce ad addormentarla, la bacia un sacco e le fa mille carezze. Gli voglio un bene immenso.

Mio marito ed io ci amiamo ancora di più. 
E' pazzesco quanto un figlio possa unirti ancora di più. E' emozionante ritrovarsi insieme dopo 10 anni di via insieme con due figli che amiamo alla follia.

Amo la mia piccola ma grande famiglia!!!

domenica 10 maggio 2015

Auguri a noi mamme


Auguri a tutte le mamme che sto conoscendo con immenso piacere qui nella blogosfera.

Auguri anche alle DONNE che stanno cercando di diventare mamme.

Auguri a me che lo sono di due pargoli meravigliosi.

Auguri alla mia Mamuscina adorata che mi sta guardando e sorridendo dal cielo.

martedì 28 aprile 2015

Bilancio primo mese

Buongiorno a tutti/e, come state?!?

Qui da me si susseguono giornate grigie e piovose e diciamocelo..che fine ha fatto il sole dei giorni scorsi, il caldo che ci ha permesso di stare in giardino in maniche corte???

La mia cucciola adesso sta facendo il riposino post merenda mattutina e io approfitto per scrivervi e aggiornare questo mio diario tanto amato.

Siamo andate a fare il bilancio del primo mese con la nuova pediatra.

Ho cambiato da pochissimo la pediatra di Mattia perché con la sostituta della mia, andata in pensione, non mi trovavo per niente bene. Ho trovato inconcepibile che le due volte che Mattia ha avuto influenza con febbre alta non sia venuta a visitarlo a casa e mi abbia detto che la febbre alta non è una motivazione per andare a casa dei pazienti, di aspettare che gli scenda e di portarglielo. PAZZESCO!!!!

La nuova pediatra mi piace molto. 
E' sorridente, ci ha accolte bene, mi ha fatto molte domande su tutta la nostra famiglia e l'ha visitata in modo molto scrupoloso. 
Mi piace molto che abbia una segretaria, che risponde al telefono, specializzanda in pediatria e che quindi può darti un primo aiuto. 
Lo studio e' luminoso e pulito e nella saletta d'aspetto ci sono un sacco di giochini per bambini.

Arriviamo a noi.

Alice sta bene. 
Ora pesa 4,400 kg ed è lunga 54 cm. 
E' cresciuta 1,200 kg e si è allungata di 4 cm la mia vitellina!!
Ci vede, segue le dita che le si mettono davanti, le anche le muove bene.
Quando l'ha messa a pancia in giù per visitarle la schiena ha iniziato a fare la tartaruga ovvero alzava tanto la testina..e quindi ha scritto che è VIVACE!!!

Ci ha detto che adesso dovrà crescere di 150-200 gr alla settimana e ci ha consigliato la quantità di latte giornaliera da darle.

Abbiamo già prenotato il bilancio del terzo mese e quindi...a presto dottoressa!!!!

domenica 26 aprile 2015

Diatriba di emozioni


La foto che ho messo ritrae la tavola imbandita per la colazione in un agriturismo in Toscana che io e mio marito amiamo molto e dove abbiamo trascorso due weekend insieme. 
Ho messo questa foto perché mi fa sentire bene, mi riporta alla mente bellissimi ricordi, sapori ed emozioni. 

Ne ho bisogno adesso, davvero molto.

Sto vivendo una situazione strana.
Sono diventata mamma da poco di una bimba stupenda, una meravigliosa creatura, tranquilla e bella come il sole. La mia piccola ma grande famiglia mi riempie il cuore, la mente e gli occhi di una sensazione di benessere, che alcuni filosofi hanno chiamato pura estasi sensoriale. Mi sembra di vivere in un vero e proprio LIMBO.

Ma c'è però un'altra "situazione" che mi fa stare davvero male.

Mia nonna, LA MIA NONNINA ADORATA, mamma di mia mamma, e che da quando mia mamma e' salita in cielo, ne sta facendo le veci, sta male. 
Ha alcune vertebre in alcuni punti della colonna vertebrale, quasi chiuse ed essendo anziana, a giugno compie 91 anni, ci hanno sconsigliato di intervenire chirurgicamente e di provare a controllare unicamente il dolore. Questa patologia le provoca dei grandi dolori alla schiena, alle gambe, ai glutei. 
Ormai da anni per passeggiare utilizza il carrellino così si sente più sicura e se è stanca si siede e si riposa. 
Purtroppo però da alcune settimane le gambe non la tengono e la mattina quando si sveglia ha forti dolori. 
Sta prendendo un sacco di medicinali per controllare il dolore: il cortisone, l'anti-infiammatorio Patrol, 2 Brufen e iniezioni di anestetico e ozono + ossigeno fatte da un chirurgo che porta avanti la terapia antalgica.
Sta bene solo il pomeriggio quando le medicine fanno effetto standi seduta o distesa. 
Mia zia che abita con lei le ha fatto comprare una bella e comoda poltrona e la usa molto ma purtroppo il risveglio e la mattina sono sempre disastrosi.

Capite quindi come sto?!?

Da una parte benissimo e dall'altra soffro molto sapendo che la mia nonnina sta così male.

Come gestire la cosa?????

UFFA UFFA E ANCORA UFFA!!!!

domenica 5 aprile 2015

Buona Pasqua ad ognuno di voi


Buona Pasqua a tutti, ma proprio a tutti/e.

Auguri a chi mi legge e non manca mai di commentare..a chi si ricorda di me e passa sempre per un saluto, a chi mi legge solo..A TUTTI!!!!

A te caro Tomaso, sempre presente con parole affettuose e che mi sei stato vicino in gravidanza spronandomi ad essere serena e tranquilla, lasciando da parte le ansie

A te cara Simona, sempre carina con le tue dolci parole e le tue mail quando non mi sentivi

A te cara Maris, che ci sei di fianco a me da tanto tempo, dall'epoca del mio primo blog, sempre con i tuoi lunghi e sentiti commenti

A te cara Stella, che con le tue parole dolci mi vieni spesso a trovare e ti leggo sempre con immenso piacere

A te cara Francy, perché ti conosco da ormai più di 2 anni e ti sento vicina

A te Mamma Piky, perché con i tuoi brevi commenti mi fai sempre sorridere e mi fai capire che mi capisci 

A te cara Manu, perché mi segui sempre e perché via lettera ci stiamo conoscendo molto e mi piace la nostra corrispondenza

A te cara Laura, perché ho scoperto in te una bella persona. Ogni volta che ricevo una tua lettera ti conosco meglio e ciò che scopro di te mi fa sentire che sta nascendo una bella amicizia

A te cara Gabry, perché arrivi sempre a commentarmi e i tuoi lunghi commenti mi piacciono un sacco

A te Moz, perché ci sei sempre da me, hai un'ironia speciale e con i tuoi brevissimi commenti mi fai capire che interpreti esattamente proprio come vorrei venissero intesi i miei post

A te cara Cecilia, che riservi sempre dei bei pensieri per ognuno della mia famiglia e la cosa mi intenerisce molto 

A te Sempre Mamma, perché quando arrivi da me sento che mi capisci e mi conosci e ti ricordi tanto di quello che ho scritto in questo lungo periodo della mia vita

Alle mie amiche di penna Paola, Federica, Elena..e' entusiasmante conoscerci lettera dopo lettera.

Anche a te lettrice silenziosa Eleonora, che mi hai scritto da poco chiedendomi notizie di Alice..mi ha fatto tanto piacere leggerti e scoprire che ci sei anche tu

A te cara Antonella, perché mi sembra di conoscerti da una vita e mi sento legata a te

A te carissima Bruna, perché mi piace l'idea di essere seguita da una nonna che mi riserva sempre belle parole e perché è sempre un piacere passare nel tuo prezioso salotto

A te Lu v, perché mi piacciono i tuoi lunghi commenti pieni sempre di bei pensieri per me

A te Beatris, che conosco da poco ma che sono contenta ogni volta che ti vedo da me

E a tutte voi che siete passate da me e che avete iniziato a seguirmi da poco

Buona giornata!!!!


mercoledì 1 aprile 2015

Eccomi qui..E' NATA!!!!

Scusate il ritardo con cui vi scrivo, ben 8 lunghi giorni..ma so che mi capite!!!
Sono stata molto felice per i vostri numerosi commenti al mio ultimo post in cui mi avete chiesto com'era andata, mi sono sentita coccolata!!

Ed ecco le news.

Stiamo bene sia io che Alice.

Alice e' nata lunedì scorso 21 marzo alle 10:19. 
Pesava 3,480 kg ed era lunga 50 cm. 

Avrei così tante cose da scrivere che non so da dove iniziare. Vorrei raccontarvi della domenica pomeriggio ansiosissima in cui sono stata ricoverata in preparazione al cesareo, della giornata in cui è nata, del cesareo, della degenza durata 5 giorni e del fatto che ho chiesto di venire a casa il giorno prima perché non ce la facevo più a stare in ospedale e soprattutto vorrei raccontarvi della miriade di emozioni che ho provato. 

Mi riprometto di fare un post alla volta per raccontarvi tutto ciò. Pian pianino però perché la nuova meravigliosa vita non lascia tanto spazio ora.

Comunque e' andato tutto bene. Alice e' molto brava e io mi sto godendo ogni momento e pian piano mi sto riprendendo dal non facile post operatorio. 

Buona serata a tutti/e.

domenica 22 marzo 2015

- 1 giorno!!!

Ciao a tutti/e!!!

Sto andando in ospedale per il ricovero pre cesareo...ho un'ansia terribile..

Lo so che devo stare tranquilla ma...

A presto!!!

venerdì 20 marzo 2015

- 3 giorni!!!


Mancano solo 3 giorni!!!!!

AIUTO!!!!!

Stanotte brutti sogni legati a quello che abbiamo guardato ieri sera in tv. Alle Iene hanno fatto un servizio con la bravissima e attenta Nadia Toffa sui soldati dell'Isis. 

Ne sono rimasta sconvolta. 

Avevo sentito parlare della loro ferocia, delle varie cellule presenti in ogni parte ma non avevo mai visto un servizio sui loro accampamenti, su ciò che insegnano ai bambini dai 7 anni in su, su ciò che fanno alle donne professanti altri culti. 
Quello che mi ha più turbata è stato ciò che ha detto il capitano dei peshmerga: i soldati dell'Isis che ha ucciso insieme ai suoi erano di ogni paese, europei, arabi, americani, africani e anche cinesi e giapponesi. La Toffa gli ha chiesto se l'Isis può arrivare anche in Italia, dopo l'attacco a Tunisi dove tra le vittime ci sono anche italiani. Lui ha risposto che è certo che possono arrivare anche a Roma perché sono presenti dappertutto e arrivano dappertutto, hanno tantissimi soldati e continuano a formarne, se ne vengono uccisi 50 in battaglia ne hanno subito altri 50 da schierare.

Stanotte mi sono sognata che erano arrivati da noi e che stavano attaccando casa mia e le case vicine..ero terrorizzata. 

Ieri sera ho poi guardato un pochino di "24 ore in sala parto", un programma che mi piace molto e che guardo spesso. Di solito fanno vedere nascite con parto naturale e invece ieri sera hanno fatto vedere un cesareo, dall'inizio alla fine. 

Non capisco perché in America i papà possono sedersi vicino alla moglie, accarezzarla, guardarla e tenerle la mano durante il parto cesareo e in Italia non si possa assolutamente. 
E' brutto che tuo marito debba salutarti fuori dalla sala parto e lo rivedi dopo almeno 3 ore se tutto va bene!!!
Mi sono commossa quando è nata la bimba e l'hanno fatta conoscere alla mamma, ma vedere tutti i vari passaggi che conosco mi ha un po' turbata..uff!!

Spero che anche a me vada tutto così bene, con calma, assistenza e serenità.

Vi auguro una buona giornata!!!


giovedì 19 marzo 2015

- 4 giorni


Ciao a tutte/i, tutto bene?

Qui mancano solo 4 giorni!!!!

Stamattina ho fatto l'ultimo monitoraggio. Alice faceva nanna, si è mossa poco ma la dottoressa che segue i monitoraggi ha detto che andava bene così, l'importante è che il cuore si senta e che durante i movimenti il cuore non abbia sbalzi.

Ho fatto anche l'ultima ecografia di controllo.
Hanno controllato sempre le solite cose: la quantità di liquido amniotico, le flussimetrie e il cuoricino.
Tutto benissimo.

Ho chiesto di sapere quanto pesa ora e quanto lunga è ma la dottoressa mi ha detto che non sono passati 15 giorni dall'ultima volta che me l'ha detto e poi sa che era una settimana avanti e quindi che devo stare tranquilla.
Uff..io volevo saperlo!!E invece sarà una sorpresa riservata a lunedì.

Poi mi hanno fatto una visita ostetrica perché durante gli ultimi due monitoraggi hanno notato 2-3 contrazioni.
Mi hanno fatto tanto male perché dicono che è posteriore e quindi hanno fatto fatica a controllare il collo dell'utero.
Comunque la dottoressa ha detto che è un pò ammmorbidito, ma è chiuso e ancora abbastanza lungo.

Mi hanno rassicurato sul fatto che anche se arrivano le contrazioni, è importante che vada subito in ospedale e fanno un cesareo d'urgenza. Né io né i dottori vogliamo un parto naturale perché è ancora presto dopo il mio ultimo cesareo.

Con le mie ansie..vi auguro una serena serata


mercoledì 18 marzo 2015

- 5 giorni!!!


Oggi mancano solo 5 giorni!!!!!
Contiamo i giorni solo con una mano oggi...oh oh!!!

Oggi sono stanca fisicamente, faccio due cose di normale routine e mi devo sedere a riposarmi per poi fare qualcos'altro.

CHE SCATOLE!!!!

Mio marito e mia zia mi stanno aiutando molto in ogni cosa ma a me rompe non essere in grado di fare da sola le mie cose!!

Va beh, per fortuna di tratta ancora di pochi giorni!!

Oggi da me c'è una bella giornata di sole..da voi??

martedì 17 marzo 2015

- 6 giorni


Oggi mancano solo 6 giorni!!!!

Oggi ho un sonno tremendo, dormirei sempre.
Alice quando dormo dorme e quando mi sveglio si sveglia subito anche lei e si muove dentro di me.
PAZZESCO

Ho telefonato al centro diabetologico e mi hanno detto di lasciare invariato il numero di unità di insulina che faccio la sera, se qualche giorno ho i valori sballati è normale..siamo alla fine dopotutto.
Non mi hanno fissato nessun appuntamento..evviva!!!
Mi hanno detto che ci sentiamo 6-8 settimane dopo il parto per fare una curva di glucosio di controllo.

Ho chiesto per sicurezza anche alla dietista cosa succede quando Alice nascerà e mi ha detto che come a tutti i bimbi le controllerano la glicemia perché c'è un distacco dalla mamma e sia la mamma che la bimba trovano la propria strada riguardo al proprio glucosio. Se alla nascita avrà un valore alto le daranno semplicemente del glucosio, ovvero dello zucchero.
Tre persone mi hanno rassicurata e quindi direi che sono tranquilla sul diabete gestazionale!!!


lunedì 16 marzo 2015

- 7 giorni


Oggi mancano solo 7 giorni, una settimana.

Stamattina è stata bella pesantina, ma ne è valsa la pena perché mi hanno detto un sacco di cose belle che riguardano la mia cucciola.
Una cosa sola mi ha rattristato parecchio ma ve la racconto dopo.

Alle 7:30 ho fatto il terzo monitoraggio, all'inizio Alice stava dormendo e faceva solo movimenti durante il sonno, ma è bastato mettermi di fianco seduta sulla poltrona che si è mossa un sacco di volte. 
La dottoressa ha detto che il montoraggio è stato perfetto.

Alle 9:30, dopo due belle ore di attesa in corridoio seduta su delle sedie in ferro scomodissime, ho fatto l'ecografia di controllo. La dottoressa ha misurato i flussi, ovvero l'ossigenazione del sangue che collega me alla piccola, ha controllato il cuore e la quantità di liquido amniotico.
L'eco è durata mezz'oretta perché la specializzanda non conosceva bene l'ecografo, ma è stata molto gentile perché mi ripeteva spesso che andava tutto benissimo e che era solo lei che non trovava i tasti giusti da premere...la mia schiena però soffriva tantissimo perché i lettini degli ambulatori sono stretti e durissimi.
Tutto benissimo comunque.

Alle 11:00 ho fatto il consulto con l'anestesista in preparazione al parto.
Per fortuna mi sono ricordata di chiedere alla dottoressa del monitoraggio cosa avrebbero fatto domenica pomeriggio prossimo durante il mio ricovero pre-cesareo e siamo entrati in discorso anestesia, perché aveva preso per assodato che avessi già fatto il consulto con gli anestesisti..e invece si erano dimenticati di farmelo fare. Per fortuna l'anestesia dorsale l'avevo già fatta l'anno scorso per l'ultimo cesareo e quindi sapevo già parecchie cose!!!
L'anestesista mi ha fatto un sacco di domande, mi ha fatto firmare il consenso e mi ha spiegato velocemente come agisce l'anestesia. Gli ho detto che ho il fibrinogeno alto, la mia ginecologa mi ha detto di dirglielo (vi ricordate che ero un pò preoccupata per il valore alto??) e mi ha detto che è meglio sia alto perché così evitiamo di sicuro emorragie e il mio corpo fa alzare il valore perché per me è giusto così.

QUINDI TUTTO BENISSIMO..ADESSO HO APPUNTAMENTO GIOVEDI' PER L'ULTIMO MONITORAGGIO E L'ULTIMA ECOGRAFIA DI CONTROLLO.

E ora vi racconto cosa mi ha turbata questa mattina.
Durante l'attesa dalle 8:00 alle 9:30 ho conosciuto una coppia seduta in fianco a me che stava aspettando di fare l'ecografia morfologica con la dottoressa che segue me. Proprio una bella coppia davvero, ho chiacchierato parecchio con loro, ci siamo raccontati molte cose come se ci conoscessimo da tanto tempo. Si è creato un bel feeling. 
Lui è pugliese trasferito al nord per amore di lei, fa il carabiniere ed è un ragazzo legato alle tradizioni, serio ma con la battuta pronta. Lei abita nella mia città, molto sorridente, di compagnia, simpatica e a modo.
Mi hanno ringraziato delle tante dritte che ho dato loro in merito ai due reparti di ginecologia di Padova, ai pannolini new born, al trio che ho comprato, alla cameretta..insomma ci siamo trovati proprio bene.
Mentre facevo l'eco sono entrati anche loro e sono stati dentro quasi 2 ore.
La mia dottoressa nel frattempo è venuta a vedere come stava andando la mia eco con la specializzanda e si è scusata per non stare tanto con me come al solito ma che non poteva perchè aveva un problema con una morfologica. 
MI SONO VENUTI I BRIVIDI.
Ho capito che la morfologica era la loro e mi è dispiaciuto un sacco. Ho visto poi i tre dottori del reparto che si consultavano sul da farsi.
E poi ho visto il marito che fuori dall'ambulatorio telefonava ad un sacco di persone, l'ho sentito chiedere al capitano al lavoro di poter non andare al lavoro tutto il giorno..
Appena ha potuto è venuto da me e mi ha detto che la morfologica è andata male, proprio male. La bimba, avevano già deciso di chiamarla Sofia e lei mi aveva detto che sabato l'aveva sentita muoversi per la prima volta mentre si riposava sul divano, era senza cervelletto, non si era sviluppato bene.
Avevano già deciso di ricoverarla per farla abortire, per interrompere la gravidanza.

Con Maya ci hanno dato la dolorosa notizia della sua malformazione proprio durante l'eco morfologica, ma ci avevano assicurato che c'era proprio un reparto che si occupava di quello che aveva lei.
E invece per loro è stato ancora più duro. 
Mi dispiace moltissimo davvero.
Immagino i loro sorrisi di stamattina divenuti lacrime e domande senza risposta di oggi pomeriggio e per i prossimi giorni.
So cosa si prova quando ti dicono che il figlio che aspetti non è perfetto, so quanto violentata ti senti, so quanto doloroso può essere vedere lo sguardo dell'ecografista mentre fa l'eco e nota qualcosa che non va e so quanto ti senti morire dentro quando ti comunicano che c'è qualcosa che non va.

Auguro loro di riprendersi velocemente e di riprovare appena se la sentono ad avere un altro bimbo, è l'unica medicina. Forza ragazzi!!!



domenica 15 marzo 2015

- 8 giorni


A quest'ora domenica prossima mi staranno ricoverando per prepararmi alla tua nascita amore mio.

SARO' FELICE perché il giorno dopo sarai con me, di fianco a me e ti guarderò e rimirerò in continuazione, ma SARO' SICURAMENTE ANCHE UN PO' TRISTE perché mi accompagnano i miei due uomini, tuo papà e tuo fratello e dato che non sarà orario di visita dovranno salutarmi e lasciarmi lì da sola con le mie nuove compagne di stanza e le infermiere.

Devi sapere che voglio un gran bene ad entrambi, sono innamorata di loro e sto perfettamente bene, lo so non è grammaticalmente corretto ma rende l'idea, solo quando sono con loro due. 
Quindi sapere che per 5-6 notti non dormirò a casa con loro, darò loro la buonanotte solo telefonicamente e la mattina non sarò io a svegliare con tutta calma tuo fratello e portarlo a scuola materna, non mi fa stare particolarmente bene. 
Il tuo papà dal giorno della tua nascita potrà stare in ospedale con noi dalle 14:00 alle 20:00 mentre tuo fratello potrà venire a trovarci solo la sera dalle 18:30. Speriamo mi diano una stanza singola e che la mia compagna di stanza capisca che ho bisogno di vedere tuo fratello e che non rompa le scatole e lo faccia entrare. 

Lo so che è una cosa temporanea, che starò in ospedale per far nascere te, le so tutte queste belle cose ma è giusto che io mi esprima amore mio, che io dica ciò che mi frulla per la testa. 

Una cosa importante devo dirti:

VEDRAI QUANTO BENE CI VORREMO E TI VORRANNO TUO PAPA' E TUO FRATELLO. 
LA NOSTRA E' UNA PICCOLA MA GRANDE FAMIGLIA AMORE MIO.

Pensa che quando è nato tuo fratello mi sono commossa perché ho visto lui ma soprattutto quando l'ho visto in braccio di suo papà. E' indescrivibile il modo in cui lo guardava e lo teneva in braccio. Gliel'hanno dato in braccio subito, a lui che non vedeva l'ora di stringerlo fra le sue braccia.

ADESSO NON VEDE L'ORA DI PRENDERE IN BRACCIO TE, ma questo lo saprai già perché te lo dice già spesso quando con l'orecchio appoggiato alla mia pancia ti parla e ti sbaciucchia.

DOLCE AMORE MIO TI ASPETTIAMO!!!!!!!!!


sabato 14 marzo 2015

- 9 giorni e le mie paure


Mancano 9 giorni oggi al tanto atteso incontro amore mio. 
Non vedo l'ora di metterti la prima tutina rosa corredata da bavaglino rosa, accarezzare i tuoi capelli fini e baciare le tue guanciotte.

E' strano però sapere che mancano 9 giorni al parto. 

Con il mio primo figlio Mattia ho fatto un parto naturale, e' nato alla 41esima settimana, il 5 agosto, dopo 16 ore di travaglio. Era chiaro per noi che sarebbe nato in quei giorni perché in ospedale a Padova se superi le 41 settimane ti inducono il parto, e poi l'ostetrica che mi ha seguito, due giorni prima mi aveva fatto una manovra aggressiva per aiutare la sua discesa perché era ancora alto a suo dire.
Con Maya e' stato tutto diverso. E' nata con parto cesareo d'urgenza a sole 27 settimane e 5 giorni, dopo un mio ricovero di 3 giorni per controlli vari.

Ora invece si sa che il 23 marzo e' la data. Punto. Nasce quel giorno, senza alcun dubbio. 

Mi sembra di essere quasi quasi vicina alla data di uno dei tanti esami che ho dato all'università. 
Non vedevo l'ora arrivasse il giorno fatidico perché così potevo dare il meglio di me ed esporre al prof tutto il mio sapere. Ho sempre studiato tanto, non mi presentavo mai ad un esame senza sapere tutto, anche le virgole di quello che ci era stato insegnato. 
Ma chiaramente avevo anche paura, tanta paura.

PAURA DI TUTTO E DI NIENTE.

Adesso mi sento proprio così. 
E quindi ho pensato una cosa. Ho letto che se una persona butta fuori tutte le sue paure e i suoi timori, dopo sta meglio e si sente più libera.

IO FARÒ COSÌ ADESSO.

Ho paura che:
* la mia bimba non nasca del tutto sana
* abbia problemi alla nascita, tipo che non respiri, che non pianga
* abbia difficoltà causa il mio diabete gestazionale come un calo ipoglicemico.
* l'anestesia dorsale mi abbassi tanto la pressione e mi dia sensazione di svenire e quindi debbano mettermi l'ossigeno

Devo fare una precisazione sul penultimo punto, quello della crisi ipoglicemica.
A inizio settimana ho sentito mia cugina, che ha avuto da due mesi la sua seconda bimba, e mi ha detto che aveva anche lei il diabete gestazionale. Mi ha detto che non devo prendere paura quando nasce Alice perché non me la faranno vedere e la porteranno subito al nido per fare le prove della glicemia. 
Ho chiesto se la cosa era vera a 3 persone: alla prof. che mi segue al centro diabetologico, alla dottoressa che mi ha fissato il cesareo e che è sempre in sala parto e alla mia adorata dottoressa che mi segue in ospedale con le ecografie e il resto. 
La prima mi ha detto che alla mia piccola verrà misurata la glicemia e le verranno fatti tutti gli esami del sangue come a tutti i neonati, niente di diverso. Che se le verrà il diabete di certo non le viene da piccola ma da grande o da anziana se sarà obesa. 
La seconda mi ha detto che a Padova fanno sempre vedere subito i bimbi alle mamme dopo il cesareo, se dovesse avere la glicemia alta le danno un cucchiaino di zucchero prima di portarmela e nulla di più.
La terza mi ha detto che in pediatria sanno come fare e casomai le danno un cucchiaino di zucchero al bisogno!

E allora mi chiedo: perché le persone fanno terrorismo?!?!?

Comunque le mie paure ce le avevo prima e ce le ho ora, spero passino..

Buon sabato!!!


venerdì 13 marzo 2015

Manca davvero poco!!!!!


INIZIAMO IL COUNTDOWN.....MANCANO 10 GIORNI!!!!

Stamattina sono andata a fare il secondo monitoraggio e il controllo dei flussi attraverso ecografia. 
Il controllo dei flussi vuol dire che l'ecografista controllo se la tata è ben ossigenata, se io le passo la giusta quantità di ossigeno che la faccia stare bene.

VA TUTTO BENISSIMO.

Alice si muove moltissimo, non ho contrazioni, il cuore batte nel modo corretto.

Ho cambiato idea in merito alla data di nascita. 
Per chi non l'avesse letto i giorni scorsi, volevo farla nascere il 25 marzo perchè era mancata la mia mamma e volevo dare una sorta di continuità. Ma ragionandoci bene con maritino abbiamo pensato che ogni giorno in cui festeggeremo il compleanno di Alice ci sarà sempre la Messa in ricordo di mia mamma e non lo troviamo corretto nei suoi confronti.
Stamattina quindi ho chiesto di cambiare data e mi hanno accontentata.

NASCERA' LUNEDI' 23 MARZO.

Mi ricoverano la domenica 22 per assegnarmi il letto, farmi gli esami di routine e un ultimo monitoraggio e farmi parlare con gli anestesisti. Mi lasceranno sicuramente a digiuno per lasciare la panciona libera e mi spiegheranno come si articolerà la giornata successiva.
E poi il giorno dopo cesareo, speriamo la mattina, e SFORNERO' IL MIO CAPOLAVORO!!!!



mercoledì 11 marzo 2015

Come sto..36 SETTIMANE E 3 GIORNI


Ciao a tutte, tutto bene?

La ragazza nella foto non sono io, ma l'ho messa per darvi un'idea di come sto.
Ho un gran raffreddore e a quest'epoca gestazionale mi ha preso proprio male. 
Ieri sera avevo anche la febbre, prima a 37,6 e poi a 38,4, oggi ho sempre avuto meno di 37, solo adesso 37,1. Ho male dappertutto come da influenza, ho tosse grossa e non faccio altro che soffiarmi il naso. Fino adesso ho preso solo tachipirina ogni 6-8 ore ma per il raffreddore non fa proprio nulla. 
Ho chiamato il dottore per sapere se potevo prendere uno sciroppo o uno spray ma mi ha detto che è sicuramente una forma virale e che le uniche cose che posso fare sono bere tanta acqua e spremute, fare aerosol con fisiologica e se la febbre va su prendere tachipirina. Gli ho detto che so di una mamma che in gravidanza ha preso uno sciroppo in particolare, ma mi ha detto che non mi accorcia il malessere, mi durerà sicuramente una settimana.

NON CI VOLEVA PROPRIO ADESSO MANNACCIA!!!!

Ieri sono andata in ospedale per fare il primo monitoraggio ed è andato benissimo, Alice si muove molto e non ho contrazioni. 
L'ecografista mi ha detto che il liquido amniotico è giusto, non è aumentato nè diminuito. 
Alice ora pesa 3,049 kg ed è lunga 49 cm. 
La dottoressa dice che nascerà sui 3,100.

ABBIAMO FISSATO LA DATA DEL CESAREO!!!!!!
Alice nascerà il 25 marzo.
Mi ricoverano il 24 marzo alle 15:30 e poi il giorno dopo ci conosceremo finalmente.

Le borse per l'ospedale sono pronte entrambi, il suo lettino è già preparato...
MANCHI SOLO TU SIGNORINELLA!!!!


venerdì 6 marzo 2015

Atteggiamento verso le donne incinta



Ci sono delle cose che mi fanno davvero diventare nervosa, incattivita e arrogante.
Sarà perché io non le farei mai certe cose e non mi comporterei mai come le persone che ho incontrato ultimamente e di cui vi parlerò ora.

Lo scorso giovedì sono andata al centro diabetologico, dove come ormai sapete vado ogni 15 gg ormai da due mesi. Ho fatto la visita con l'infermiere per controllare pressione, peso e glicemia, sono andata dalla mia dottoressa per un consulto e poi dalla dietista per chiedere alcune variazioni alla dieta che mi sta facendo seguire. 
La dietista con cui dovevo parlare era impegnata e quindi ho aspettato mezz'oretta. Si aspetta in una sorta di saletta tra due corridoi, dove ci sono 3 sedie sulla destra e un tavolino appoggiato alla parere sulla sinistra, di fianco alla porta del bagno. Sedute su queste sedie c'erano due sorelle sui 75 anni e una signora sui 65 anni accompagnata dal marito, in piedi che leggeva il giornale di fianco a lei. Le due sorelle le avevo viste anche prima mentre aspettavo di andare dall'infermiere e avevo visto che non avevano nessun disturbo, camminavano bene e ho sentito che dicevano che erano lì sedute da 1 ora perché il dottore che doveva visitarle era in ritardo.
Quando sono arrivata in saletta mi hanno guardata tutte e tre, non mi hanno nemmeno fatto un sorriso ne chiaramente hanno accennato ad alzarsi per farmi sedere. Mi sono allora appoggiata al tavolino e ho messo bene delle carte che avevo consegnato prima (3 minuti).
Si vede benissimo ora che sono incinta, non avevo il cappotto che magari maschera un po' la panciotta ma una maglietta e un maglioncione aperto (negli ambulatori fa sempre tanto caldo e già di mio sono sempre accaldata per gli ormoni matti).
Ha iniziato a farmi male la schiena e allora mi sono appoggiata sul tavolino guardandole con entrambe le mani appoggiate ai fianchi per sostenermi un po', hanno iniziato a farmi male le gambe e la parte bassa della pancia e ho iniziato a massaggiarmi. 
LORO MI HANNO GUARDATO UNA VENTINA DI VOLTE MA NON HANNO MAI DETTO "SIGNORA VUOLE SEDERSI?".
Io capisco che sono anziane e sarei stata la prima a chiedere loro se volevano sedersi se non fossi stata incinta. Mia mamma mi ha sempre insegnato l'educazione nei confronti di anziani e persone che hanno temporaneamente più necessità di me. In autobus mi sono sempre alzata quando vedevo una donna incinta o un anziano, SEMPRE. 
Ad un certo punto la signora accompagnata dal marito è stata chiamata dal dottore e si è alzata, il marito si stava sedendo, ma io come un falco gli ho chiesto con una voce perentoria se potevo sedermi io e lui che non mi aveva visto e ne avevo la certezza perché non aveva mai alzato il suo sguardo dal giornale, mi ha detto "Certo signora, prego, neanche da dire!!!" E ha sfoderato un gran sorriso da vero gentiluomo.

Stamattina altro episodio pazzesco. 
Vado al supermercato, uno grande dove ogni inizio mese mi piace andare perché ha ottime offerte.
Alla corsia dei prodotti da bagno mi fermo a prendere il dentifricio. Prendendo il mio solito Mentadent Fresh mi cadono ahimè tre confezioni di quello accanto. Di fianco a me ci sono marito e moglie, alzo la testa prima di chinarmi a raccogliere, loro mi guardano, non mi sorridono e non fanno nemmeno la finta di aiutarmi...me li sono tirati su io!!
Arrivo alla corsia di pappa per cani e gatti e vedo una scatola di pappa per gatti, 48 bustine che mi fanno risparmiare la bellezza di più di 5 euro. Chiaramente la confezione e' grande e pesa. Di fianco a me c'è il commesso che sta mettendo a posto gli scaffali e mi passano di fianco due signori anziani con il loro carrello. Il commesso e' impegnato e può essere non mi abbia visto, ma i due signori mi hanno guardata mentre prendevo la scatola e la mettevo con fatica sul carrello. Voi pensate che mi abbiano chiesto se avevo bisogno di aiuto???
NOOOOOO!!!

Non trovate incredibili queste cose che vi ho raccontato?!?
Io si davvero moltissimo.

Buona giornata

giovedì 5 marzo 2015

IL SOLE FUORI E DENTRO DI ME


Come state oggi?
Qui da me c'è stato un bellissimo sole, era una giornata calda, c'era solo un pochino di venticello fresco ma si stava bene. 
Ho approfittato per andare dal dottore per delle impegnative, ho preso del pane croccantissimo dal fornaio e sono andata in farmacia.

E poi ho dedicato la mattinata a me stessa, solo a me.

Il mio bimbo la mattina è a scuola materna, lo vado a prendere dopo la pappa così fa la nanna a casa con me e dorme di più che a scuola dove dormono solo 1 oretta e qualcosa. Quando lo lascio dalla maestra la mattina in salone dove con tutti gli altri bimbi fa colazione con pane e acqua (potrebbero dare loro un succo no?!?) mi piange il cuore perchè non vorrei mai stesse senza di me il mio scricciolo ma so che si diverte, gioca tanto e parla tanto con i suoi amici e con la maestra e quindi coda in mezzo le gambe esco e torno a casa. 

Questa mattina è venuta la ragazza che mi fa le unghie con il gel a casa e mi sono fatta fare un bel rosa acceso e ho fatto mettere due brillantini piccoli in due unghie. Mi sono fatta lasciare l'unghia del mignolo senza gel perchè mi ricordo che durante il travaglio del parto naturale volevano ci fosse un'unghia libera per vedere se diventa nera e capire quindi se inizio a stare davvero male o se sto bene.

Mi viene però un dubbio: in sala operatoria vorranno le unghie con il gel, dato che ti fanno togliere anelli, braccialetti, collane e piercing (ne ho uno piccolo sul naso)? Qualcuna di voi ha esperienza e si ricorda così da aiutarmi???

Mi sono poi fatta una doccia calda calda e lunga, mi sono lavata i capelli e me li sono asciugati in piena calma, quando di solito devo sempre farlo con una certa fretta perchè ho sempre altro da fare. 
Mi sono sentita un pò incosciente perchè so che in gravidanza, soprattutto alla fine è bene fare docce calde calde solo quando c'è qualcuno a casa che possa aiutarti in caso di malore ma mi piaceva troppo!!!

SAPETE CHE OGGI SONO ENTRATA NEL NONO MESE??????

Ancora tre settimane scarse e vi do la bella notizia!!!!!


mercoledì 4 marzo 2015

Stato d'animo di oggi


Oggi sono a 35 settimane e 3 giorni.

Sto abbastanza bene a parte il mal di schiena che mi prende se sto troppo in piedi e l'incapacità di girarmi senza avere male dappertutto se da distesa mi giro dal fianco alla schiena e viceversa.
Ho iniziato a controllare abbastanza bene il diabete, il valore a digiuno rimane molto vicino a quello che vogliono i medici per le donne incinta con diabete gestazionale.

Ma c'è una sensazione strana che ho da qualche giorno, non riesco bene a definirla ma penso sia un mix di timore e ansia per quello che succederà tra una ventina di giorni, ovvero la nascita della mia bellissima bimba.

Sono strafelice che nasca, non vedo l'ora.
Ma alberga in me questa sensazione, non c'è nulla da fare.
So che nascerà con cesareo e avendolo già fatto ne sono un pò impaurita, anzi non solo un pò ma molto. Non ho particolarmente voglia del pre-cesareo e soprattutto del post cesareo.

L'altro ieri ho ritirato le analisi del sangue richieste dalla ginecologa, sono quelle dell'epoca gestazionale in cui sono e anche quelle in preparazione all'analgesia del parto, che sia la spinale del cesareo o la peridurale del parto naturale.
Sono contenta che i globuli bianchi siano rientrati nella norma, è normale che in gravidanza si alzino ma non vedere più l'asterisco vicino al loro valore mi ha rasserenata. Le piastrine sono perfette, i globuli rossi anche, non ho contratto la toxoplasmosi e nemmeno il citomegalovurus, non ho l'HIV e nemmeno l'epatite B e C. Chiaramente come è normalissimo che sia sono un pò anemica anche se il ferro lo prendo due volte al giorno, ma non ne sono per niente preoccupata.
I valori della coagulazione che servono per l'analgesia vanno tutti bene ma ho un valore che è abbastanza alto, ovvero il fibrinogeno. La mia dottoressa dice che avendo gli altri valori giusti, non devo preoccuparmi e devo farlo sapere all'anestesista che mi seguirà durante il cesareo. Dice che i dottori si preoccupano se il fibrinogeno è basso perchè si ha paura di un'emorragia durante il parto. Mi ha detto che se è alto c'è il pericolo di un trombo ma io non devo preoccuparmi.
Ho letto in internet di ragazze che hanno partorito con il fibrinogeno alto e non hanno avuto problemi ma mi è comunque rimasta un pò di ansia.

SPERIAMO VADA TUTTO BENE!!!! 





lunedì 2 marzo 2015

35 settimane + 1 giorno

Ciao a tutte/i, come state?
Qui oggi ha piovuto, una pioggerella fine fastidiosetta e c'era anche un pò di venticello.
 Io sono abbastanza metereopatica e quindi non ho avuto una bellissima giornata. 
Stamattina sono stata a digiuno fino alle 11 per fare gli esami del sangue, quelli in preparazione all'analgesia durante il parto insieme a quelli di routine, avevo una fame pazzesca e avevo paura che la glicemia andasse alle stelle. Per colazione ho mangiato un paninetto al formaggio al bar dell'ospedale, che mi è rimasto sullo stomaco fino alle 13, ho poi mangiato pochino dopo essere andata a prendere il Tato all'asilo, fatto merenda alle 17 e ce l'ho ancora sullo stomaco..UFFA!!!!
Sono abbastanza lamentosa mi rendo conto ma lasciatemi sfogare un pò dai..lo faccio raramente, vero?

ALICE MIA SIGNORINA MA QUANDO NASCI??????

Giovedì scorso sono andata a fare l'eco di controllo, ero a 34+4.
E' andato tutto bene. Alice si muove tantissimo, ora pesa 2880 kg ed è lunga 49 cm.
Suo fratello è nato 50 cm per cui mi sa che nasca più lunga lei, magari diventerà alta come la mia mamma, sarebbe bello prendesse qualcosa da lei. Mi piacerebbe tanto fosse bionda e ricciola come lei e che avesse gli occhi chiari o verdi come la mia mamma o azzurri come i miei.
E' già cicciottosa cara, e hanno confermato che nascerà tra la 38esima e la 39 settimana di gravidanza, da adesso aumenterà di 250 gr a settimana per cui immagino nascerà del peso si suo fratello che è nato di 3875 kg. Che bellezza, amo i bimbi cicciottosi!!!

QUINDI AD OGGI SE MI FANNO SCEGLIERE IL GIORNO 25 MARZO MI MANCANO 23 GIORNI!!!!!

CHE EMOZIONE!!!

Buona serata a tutti!!!

martedì 24 febbraio 2015

Il cesareo


Il momento del parto si sta avvicinando, come sapete sono arrivata alla 34 settimana + 3 giorni e quindi inizio ad avere un pochino di timore.

Dovrò fare un parto cesareo, perché con la mia bimba sfortunata Maya che è nata l'11 gennaio 2013 ho fatto un cesareo d'urgenza ed è passato troppo poco tempo per provare un parto naturale.

Ma io sono contenta di non dover dare alla luce Alice con parto naturale perché Mattia, il mio primogenito, e' nato con parto naturale ma dopo 16 ore di travaglio. Non vorrei di certo provare ancora una cosa del genere!!

Ma anche il cesareo ha i suoi pro e contro, avendolo già fatto li conosco bene. 
Certo e' stato un cesareo d'urgenza 3 giorni dopo il mio ricovero, non ero pronta psicologicamente e avevo mille paure.

Questo cesareo sarà sicuramente diverso ma riaffiorano tanti ricordi del primo...e SONO UN PO' PREOCCUPATA.

Ho deciso quindi di ripercorre nel mio salottino prezioso il mio cesareo precedente così da prepararmi meglio al momento in cui nascerà la mia creatura, la MIA SIGNORINA.

La mattina dell'11 gennaio verso le 11 della mattina mi hanno portata in sala travaglio/parto e mi hanno fatta distendere su un lettino in uno stanzino di preparazione. Qui 2 specializzande mi hanno messo una flebo per braccio, quella di destra con un ago bello grossetto che faceva scendere dell'acqua che mi lavasse bene la pancia mi hanno detto e mi hanno messo il catetere. 
Devo soffermarmi sul catetere. E' stato molto molto fastidioso, hanno messo solo un po' di disinfettante e via. Mi bruciava tantissimo il tubicino, ho chiesto mille volte mi venisse tolto e rimesso poco prima del cesareo ma mi dicevano che non appena mi facevano l'anestesia non avrei più sentito nulla. Il problema però è stato che c'era ancora nel letto operatorio la ragazza che aveva fatto il cesareo prima di me, hanno dovuto poi pulire bene la sala operatoria e quindi ho aspettato molto, più di mezz'ora!!!

Con la barella mi hanno trasferita in sala operatoria dove c'erano tantissime persone ad aspettarmi. Purtroppo la clinica ostetrica dove partorisco e' universitaria per cui ci sono tantissimi specializzandi che osservano e imparano sul campo quello che hanno studiato sui libri. 
Le due uniche persone che ho riconosciuto subito sono stati gli anestesisti che avevo conosciuto il giorno prima in stanza quando erano venuti a farmi firmare l'autorizzazione all'esecuzione dell'anestesia dorsale e a spiegarmi come sarebbe andata durante il parto. Erano due persone davvero carine e disponibili, un ragazzo e una ragazza e sono stati per me un grande supporto durante il cesareo. Erano solo i loro visi quelli che potevo vedere mentre ero distesa sul letto operatorio, erano loro che mi spiegavano cosa mi stavano facendo i chirurghi, erano loro che ogni tanto mi facevano una carezza sul viso o sui capelli per tranquillizzarmi. 
Appena entrata mi hanno fatta sedere sul letto, due ragazze mi tenevano ferme le braccia una per parte e un'altra mi teneva giù la testa, mentre l'anestesista mi faceva l'anestesia dorsale. 
Ero un po' in ansia perché il giorno prima mi avevano detto che provavano a farla per 4 volte e se non ci fossero riusciti mi avrebbero fatto l'anestesia totale. So di risvegli dopo quest'ultima di tanto vomito, mal di testa e poi volevo subito avere notizie della cucciola e vivermi un po' la sua nascita. Al terzo tentativo ce l'hanno fatta e ho tirato un sospiro di sollievo. 
Mi hanno distesa, sopra di me altezza seno hanno messo un ferro alto piegato dove hanno messo un grande telo verde, e da quel momento vedevo solo il viso degli anestesisti e nulla di fianco e di fronte a me. Avevo le braccia aperte appoggiate su dei braccioli, ognuna con una flebo attaccata. 
All'improvviso dopo pochissimi minuti sono arrivati i due chirurghi che senza chiedere se ero pronta o altro hanno iniziato l'operazione. Io ero in ansia e ho chiesto all'anestesista se era sicuro che l'anestesia avesse già fatto effetto e lui mi ha detto di stare tranquilla che sicuramente se provavo a muovere i piedi non avrei sentito nulla..e in effetti ho provato ed era vero!!
Durante l'operazione non ho sentito quasi nulla, ho solo sentito che hanno spinto un po' la pancia e tirato fuori la mia bimba e ho ascoltato le chiacchiere dei chirurghi a proposito della cena di pesce della sera prima.
Il momento della cucitura della cicatrice (mi hanno detto che hanno chiuso 7 strati di pelle) e' stato il più lungo...non finiva più.
Finito tutto ho iniziato a sentire tantissimo freddo, tremavo proprio. Gli anestesisti mi hanno detto che era la reazione dell'anestesia e mi hanno messo sopra tre coperte.
Mi hanno poi trasferita in corridoio davanti alla sala parto e non è stato proprio piacevole perché c'erano due ragazze in travaglio, una che si lamentava molto e una che urlava ad ogni contrazione, una miriade di infermieri che si lavavano le mani per nuove operazioni e che camminavano veloci avanti e indietro per il corridoio. Qualcuno mi guardava e mi sorrideva e qualcuno mi chiedeva come stavo, per fortuna. 
Mi hanno fatto gli esami del sangue e ho dovuto aspettare 2 ore per avere i risultati e capire se potevo ritornare in stanza. Purtroppo ho dovuto fare una trasfusione perché avevo l'emoglobina molto bassa e quindi sono dovuta stare li' per altre 2 ore.
Ero tanto in pensiero anche per mio marito perché era fuori che mi aspettava e anche se non avevo l'orologio mi rendevo conto che le ore passavano ed ero dentro da tanto tempo. 

E infatti sono stata dentro dalle 11:00 alle 19:00..sono arrivata in camera con mio marito di fianco esausta.

Spero vivamente che questa volta vada meglio, sia tutto più breve dato che sarà un cesareo programmato e non d'urgenza come quello che ho appena raccontato.

venerdì 20 febbraio 2015

Umore di oggi


Ciao a tutti, come state?
Io stamattina mi sono svegliata proprio a forza, perchè stanotte ho avuto tanta tosse e sono stata sveglia per 2 ore. In gravidanza non posso prendere farmaci e quindi mi sto curando solo con la tachipirina, ma ci vorrebbe propoli o sciroppo per la tosse, con l'antipiretico che serve per abbassare febbre e far andare via il male cosa riuscirò a curare del raffreddore anomalo che mi ritrovo?????boh...

Verso le 8:00 mi sono misurata la glicemia ed era a 108..deve essere meno di 92..che palle!!!!!!!!
Da ieri sera ho iniziato a fare 10 unità di insulina e vedere che il valore al digiuno non è ancora perfetto mi fa sentire proprio FRUSTRATA!!!!Io ho capito che al centro dove sono seguita non possono sapere di quanta insulina il mio corpo ha bisogno, ma vorrei vedere i valori corretti in quella cavolo di macchinetta misura-glicemia!!!

Alle 9:00 ho portato il cucciolo a scuola e sono stata contenta di vederlo sorridente subito arrivati con la sua cara maestra Barbara.

Poi sono partita a piedi con l'applicazione Runkeeper accesa e ho fatto una bellissima passeggiata di 2,40 km. Vicino casa di mia nonna una sua vicina con cui ho un bellissimo rapporto mi ha detto che sto proprio bene e mi ha chiesto quanti kg ho preso e al mio risponderle solo 1,8 kg mi ha detto che si vede e che sono brava. 

E QUI LA MIA SENSAZIONE DI FRUSTRAZIONE HA INIZIATO A SCEMARE..

Durante il tragitto ho fatto due chiacchiere con un signore anziano che portava a passeggio la sua bellissima cagnolona Labrador di un colore bianco-champagne, ormai molto anziana e con tanto male alle gambe. La cagnolona si chiamava Biba ed aveva uno sguardo stanco ma ancora molto dolce, mi si è avvicinata e si è accaparrata una carezza sulla testa. Mi piace chiacchierare con gli anziani che trovo per strada, sono delle persone squisite, sorridenti e molto propense alla conversazione, anche se di pochi minuti.

E QUI LA MIA FRUSTRAZIONE ERA PROPRIO ANDATA VIA.

Sono andata con calma a fare una piccola spesetta e poi me ne sono ritornata a casa, contenta di aver respirato aria pulita, di aver visto case con fiori colorati sui davanzali e pettirossi che svolazzavano in cerca di briciole cadute dalle tovaglie scosse la sera prima davanti all'uscio di casa.

Poi alle 13:15 sono andata a prendere il mio bimbo dopo la pappa a scuola e la mia giornata è migliorata in un balzo, stare con lui mi da serenità, stiamo bene insieme, anche se a volte fa il monello e non ascolta ma so che alla sua età è normale.

Oggi sono a 33+6 giorni e la mia cucciola si muove sempre tanto.
Ma quello che ho notato ora è che ha iniziato a dormire e a stare sveglia nelle tempistiche di un neonato, si fa il suo sonnellino mattutino, si sveglia per mangiare, si fa la pennichella pomeridiana e si sveglia la sera quando arriva il suo papà dal lavoro. E' troppo bello!!!
Sono cose che riesco ora a percepire perchè ho un altro figlio e quindi conosco già un pò di cose, e devo dire che è un bel vantaggio!

Stamattina ho anche fatto la lista delle cosette che mi rimangono da prendere per Alice.
Devo comprare due biberon con fantasie rosa, due tutine di ciniglia rosa per i primi giorni in ospedale, due lenzuolini con angoli per carrozzina, il suo primo sapone delicato, le forbicine per bimbi appena nati e una cremina per i primi massaggini post bagnetto.
CHE EMOZIONE..FRA POCO CI CONOSCIAMO AMORE DELLA MAMMA!!!



domenica 15 febbraio 2015

La tua cameretta

Scusate per i giorni in cui non ci sono stata..tanto da fare come ben potete immaginare.

OGGI SONO ENTRATA NELLA 33ESIMA SETTIMANA!!!!!

Giovedì sono andata a fare l'ecografia di controllo e va tutto bene. Alice cresce cresce, si muove tantissimo, anche le dottoresse e le tirocinanti mi hanno detto che non sta mai ferma..e hanno ragione perché anch'io la sento tantissimo, sembra faccia delle capriole dentro la mia  pancia!!
Ora e' 43-44 cm e pesa 2236 gr.
Dato il mio diabete gestazionale e' un po' cicciottina, ha le dimensioni di una settimana in più ma dicono che casomai la fanno nascere a 38 settimane al posto che a 39 settimane. 

Non riuscendo a tenere nei range la glicemia del mattino a digiuno ho iniziato a fare insulina la sera prima di andare a nanna, ma non hanno ancora trovato la dose giusta perché non è ancora perfetta. 
Io sono nelle mani dei dottori, seguo alla lettera ciò che dicono e speriamo prosegua tutto per il meglio!

Ma arriviamo al titolo di questo post.
Oggi ci siamo proprio impegnati io e mio marito, più lui che io perché mi stanco facilmente con sta panciona ingombrante.
Abbiamo sistemato il lettino con le sponde e la cassettiera-fasciatoio in un angolo della nostra camera. Che emozione vedere le cosette di Matty che diventeranno della sua sorellina e lui è contentissimo che le userà lei. Abbiamo messo tutte le cosine da vestire lavate e stirate in sacchettini dentro ai cassetti e preparato asciugamani, lenzuola e copertine. 

Abbiamo anche comprato i suoi primi ciucci!!



CHE EMOZIONE!!!

Voi come state?

venerdì 30 gennaio 2015

Sma 1

Oggi sono molto triste, ho saputo che è salito in cielo il bimbo di una mia amica di vecchia data.

AVEVA SOLO 7 MESI, SI CHIAMAVA PIETRO.

L'ha portato via la maledetta Sma 1, un malattia gravissima che colpisce i bimbi nei primi mesi di vita.

Sono proprio dispiaciuta per lei, suo marito e la piccola creatura che hanno amato dal primo giorno in cui ha saputo di aspettarlo.

Un bacio piccolo Pietro, r.i.p.

giovedì 29 gennaio 2015

Sto preparando tutto per te


Oggi sono a 30 settimane + 5 giorni.
Mancano 8 settimane e mezza e ci vediamo amore mio, ci conosciamo, ci guardiamo e ci sorridiamo per la prima volta.
NON VEDO L'ORA DI VEDERE COME SEI.
E' strano sentirti muovere così tanto dentro di me e non sapere bene ancora come sei, ti ho vista in ecografia di accrescimento in 3d ma voglio vederti di persona, non attraverso un monitor!!!

Questa volta dopo il cesareo ti vedrò subito, non ti porteranno via da me come hanno fatto con tua sorella che aveva bisogno di cure. Quando è nata lei 2 anni fa il dottore responsabile della patologia neonatale si è semplicemente limitato a dirmi che la portavano in reparto e che era viva. Mi è scesa una lacrima, non so se di felicità perchè era sopravvissuta al parto e i dottori erano riusciti a darle le primissime cure o se di dispiacere perchè non l'avevo vista.

QUESTA VOLTA SARA' DIVERSO. 

Affrontare il cesareo, comunque un'operazione in sala operatoria con anestesia e tutto quello che ne consegue, mi spaventa un pò ma lo farò sapendo che nascerai tu, nostro nuovo miracolo d'amore.

Sto preparando tutto per la piccola Alice, fra 5 giorni vado in maternità e poi potrò farlo con tutto il tempo a mia disposizione. Ma già in questi giorni ho iniziato a sistemare un sacco di cosette tutte per lei.

Con mio marito abbiamo guardato tutte le cose da vestire del suo fratellone (4 anni ma sempre fratello più grande!!) Matty e abbiamo fatto una cernita delle cose prettamente da maschietto e di quelle che può usare anche lei. Abbiamo tenuto un sacco di belle cosine come body, magliette, pantaloncini, tutine tutte bianche, gialle, verdi e anche qualcosina di azzurro. Ho trovato anche lenzuolini, poncho per asciugarla, copertine. 
Ho lavato, disinfettato e steso tutto al sole e questa mattina ho stirato un pò.
Ho deciso di mettere tutto in sacchettini rosa, tutto ben diviso e pronto per quando arriverà.

Che doppia emozione rivedere le cose da vestire del mio cucciolo più grande, QUANTI BEI RICORDI.
Tante me ne aveva prese mia mamma e molte le avevamo comprate io e mio marito, sorridendo al solo pensiero di quando gliele avremmo messe.
Ora che so che le metteremo ad Alice mi si riempie il cuore di serenità e felicità, sarò contenta di vederle addosso a lei.

Ora dobbiamo preparare la parte di camera nostra a lei dedicata..non vedo l'ora!!!

martedì 27 gennaio 2015

Come sto in questi giorni

Ciao a tutti/e, come state?
Ho visto con grande piacere che molti di voi hanno notato che nell'ultimo post all'inizio avevo detto che non stavo particolarmente bene e la reazione di qualcuno è stata cercare di rassicurarmi, qualcuno era sicuro che sarebbe andato tutto per il meglio e qualcuno mi ha semplicemente chiesto come stavo...GRAZIE!

Giovedì sera scorso sono andata a fare una passeggiata con il mio bimbo di 4 anni, siamo andati in vari negozi, a fare la spesa e ho attraversato per due volte la strada velocemente.
Quando sono tornata a casa ero stanca, ma questo mi sembrava abbastanza normale dato che ormai fra 2 giorni entro nell'ottavo mese, ho mangiato e mi sono distesa sul divano a guardare la tv.
Quando mi sono mossa per andare a letto mi facevano male tantissimo le gambe (la parte sopra), i glutei e la parte bassa della schiena.
Quando camminavo sembravo una papera dolorante.
La notte ho dormito poco e male perchè cambiare posizione mi faceva sempre più male. La mattina di venerdì quando mi sono alzata avevo ancora tanto male e mi si era aggiunto anche un dolore zona cesareo (il cesareo precedente l'ho fatto l'11 gennaio 2013 quindi 2 anni fa) che non mi permetteva di muovermi con serenità.
Ho chiamato la mia ginecologa, la quale mi ha detto di stare 2 giorni a riposo, di prendere tachipirina e che se domenica avessi avuto ancora male dovevo andare al Pronto Soccorso per scongiurare il fatto che fossero contrazioni.
Domenica avevo meno male ma io e mio marito volevamo sapere se andava tutto bene e se Alice stava bene e quindi fatta la borsa per l'ospedale (mamma mia che paura di essere ricoverata!!!) siamo andati in Pronto Soccorso.

La dottoressa mi ha fatto una visita, un'ecografia e un monitoraggio di mezz'oretta.
Dalla visita mi ha detto che il collo dell'utero è ancora chiuso, non si è nè ammorbidito nè accorciato e quindi che va tutto bene, dall'ecografia che la bimba si muove tanto, sta bene e il liquido amniotico è della giusta quantità, dal monitoraggio che si muove tanto e che non ho contrazioni.
Ha concluso quindi che dal punto di vista ostetrico va tutto benissimo e che sento i legamenti tirare perchè ormai Alice pesa e la cicatrice del cesareo si tende da dentro e perchè le ossa del bacino si sono allargate per far posto a lei.
Mi ha quindi detto di stare a riposo per una settimana, prendere tachi all'occorrenza e dopo di non sollevare pesi, di stare poco in piedi e di bere tanta acqua.

Oggi sto già decisamente meglio ma sto a riposo, non voglio rischiare che Alice scenda troppo e che nasca prima!
BISOGNA TENER DURO SOLO PER ALTRE 9 SETTIMANE!!!!!!