domenica 18 gennaio 2015

Il diabete gestazionale

Alla 24esima settimana di gravidanza ho fatto la curva della glicemia come tutte le mamme in attesa ed è risultato che ho
IL DIABETE GESTAZIONALE.

La mia ginecologa mi ha sempre avvertito che avevo già in partenza due fattori che mi mettevano a rischio diabete gestazionale, ovvero i miei nonni paterni con il diabete e il mio essere sovrappeso.


E infatti già partivo con dei valori di glucosio non bassissimi ma non erano fuori dai range.

Nelle altre due gravidanze non ho mai avuto il diabete gestazionale e confidavo che nemmeno in questa si presentasse..ma eccoci qui, è arrivato.
Alla curva avevo tutti e tre i valori fuori range, quello a digiuno, quello dopo 1 ora dalla somministrazione di 75 ml di glucosio e anche quello dopo 1 ora..quindi era sicuro che lo avessi.
Alla visita successiva la mia ginecologa mi ha detto di andare in un centro diabetologico dove conosce una dottoressa che segue solo le mamme in dolce attesa e così ho fatto.
E' da circa 1 mese che sono seguita dal centro, faccio visite con la prof. La Polla e con la dietista, le quali mi tengono controllato il peso, la pressione, la glicemia e se la dieta che mi hanno dato è giusta per me.

La cosa principale è che la mia piccola Alice sta crescendo bene, per le misure e il peso è perfetta e la quantità di liquido amniotico in cui nuota va bene.

A casa devo seguire una dieta da 1800 calorie e misurarmi la glicemia due volte al giorno, un giorno a digiuno la mattina e dopo colazione e un giorno dopo pranzo e dopo cena.

Prima di andare al centro ho letto e riletto in internet esperienze di mamme in attesa con il diabete gestazionale e tutte dicevano che non è una rottura di scatole, che è una cavolata e tante cose carine.

BEH NON SONO D'ACCORDO.

La dieta che devo seguire mi impone un modo di mangiare completamente diverso da come mangiavo prima. Mangio di più, più volte nell'arco della giornata e mi sono stati tolti un sacco di cibi che adoro.
Ogni pasto devo mangiare primo, secondo e tanta verdura. 
Prima quando avevo mangiato il primo mi preparavo tanta verdura ed ero a posto, oppure mangiavo il secondo con tanta verdura cotta o cruda e di certo non mangiavo anche il primo.
Insieme alla verdura mangiavo sempre pane o crostini e adesso durante il pasto posso mangiarli solo se non mangio il primo, ma la dietista mi ha consigliato di non togliere il primo perchè la piccola ha bisogno dell'amido della pasta per crescere bene.
Il pane lo posso mangiare prima di andare a letto durante lo spuntino dopo cena, insieme a 20 gr di formaggio grana.
Un'altra cosa molto scocciante è il dover pesare sempre tutto, dal latte la mattina con i cornflakes all'avena, alla pasta (40 gr), alla carne, al pesce, al pane, la frutta degli spuntini a metà mattina e metà pomeriggio...insomma ogni cosa.

Misurarmi poi la glicemia è diventato abbastanza angosciante. 
Mi avevano avvertito che i valori della mattina sono quelli più difficile da tenere bassi, e in effetti quei due sono quasi sempre fuori, mentre quelli dopo pranzo e dopo cena sono sempre belli bassi.
Ma pungermi, aspettare il valore che risulta dalla macchinetta digitale e scriverli nel diario è una cosa che psicologicamente mi disturba abbastanza.

La prossima settimana sentirò la dottoressa e spero mi vari la dieta e non mi faccia fare una puntura di insulina la sera prima di andare a coricarmi..non ho voglia di punture.
 

8 commenti:

  1. Mannaggia, mi spiace per questo incidente di percorso che ti sta creando problemi pratici e psicologici!
    Io posso dirti che non ho avuto il diabete gestazionale ma nella gravidanza della monella ho dovuto fare per due mesi le punturine sottopelle di fludificante (calceparina), per aiutare l'alfflusso di sangue all'utero. E non era affatto divertente nè piacevole bucherellarmi la pancia o melgio i lati della pancia due volte al giorno :-(
    Poi mettici che devi anche seguire la dieta...insomma, capisco che tu ti senta infastidita.
    Dai, vediamo che ti diranno al prossimo controllo, magari va meglio. Poi prima di ogni altra cosa meno male che Alica sta bene e cresce, no?
    Un bacio e forza, non avvilirti!

    RispondiElimina
  2. Mannaggia....però dai non si può fare diversamente se serve e comunque e' per un periodo di tempo e sarà di beneficio ad entrambe. Facci sapere!

    RispondiElimina
  3. Cara Francesca, ecco una cosa che non leggo volentieri, ma spesso bisogna affrontare anche questo.
    Ti auguro di tutto cuore che con un po di dieta e con altre cose che la medicina oggi ha nel mercato possa farti termina re questa gravidanza nel miglior mado possibile.
    Un abbraccio forte e ebbi fede che le cose miglioreranno di sicuro.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Molto interessante ma data l'età 71, mia figlia 49, nipote 16enne non ho nessuno a cui dare queste notizie, Prendo nota non si sa ma che mi capiti qualche giovane mamma senza cognizione. Buona giornata.

    RispondiElimina
  5. Ciao Francesca, grazie della visita ed ora eccomi qui a condividere con te la gioia del prossimo arrivo della piccola Alice!!! Purtroppo, tu lo sai bene, ci sono sempre delle difficoltà da superare, ma vedrai che con calma e pazienza, seguendo tutte le indicazioni, arriverai al meraviglioso appuntamento.
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. Cara Francesca, questo bellissimo nome lo porta anche una mia nipote.
    La tua visita nel mio modesto salotto, mi ha fatto tanto piacere, così ho avuto modo di conoscerti.
    Complimenti; stai aspettando il terzo figlio!! Capisco che dovrai portare tanta pazienza con la dieta e con qualche cura; cosa non si fa por i figli!! Con tutto il cuore ti auguro che passato questo periodo della gravidanza, tutto rientri nella normalità.
    Quando si cambiano le abitudini ci può essere un po' di scompiglio, ma poi si trovano ricette per qualsiasi dieta, e si può mangiare altrettanto bene..
    Quanti anni hanno i tuoi due bambini e quando nascerà Alice? Ahahah, anche la mia ultima nipote si chiama Alice ed ha 11 anni, è la sorella di Mattia, il ragazzino vicino a me nella foto. Sai Francesca che di nipoti ne ho 8 !!!!!
    Ti mando un telematico abbraccio con tanti auguri di Buon-Tutto. Bruna. ciaoooo

    Spero che diventeremo amiche anche se per la mia età potrei essere tua madre!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Bruna, grazie per il benvenuto nel tuo salotto, che bello chiamare così questi piccoli angoli di gioia e di racconto. Eh si' si fa proprio tanto per i nostri cuccioli!! Spero passino presto queste 10 settimane che mi separano dal cesareo che farà nascere la mia Alice, penso e spero la facciano nascere l'ultima settimana di marzo. Il mio primo bimbo che ha 4 anni si chiama Mattia, proprio come il tuo nipotino e la mia seconda bimba Maya ma purtroppo e' salita al cielo a soli 40 giorni perché aveva una malformazione molto rara, un linfoemoangioma ed è nata prematura. Se vuoi sapere di più della mia sfortunata bimba ne parlo ampiamente nel mio blog precedente www.linfangiomaesperienza.blogspot.it. Spero anch'io diventeremo amiche perché sapere che c'è una nonna così dolce che scrive nel suo blog e che ha lasciato un commento così lungo e carino, mi piace davvero molto. Alla prossima

      Elimina
  7. Forza, sei a buon punto!......io son appena diventata nonna e tu tra poco diventerai ancora mamma, due cose meravigliose!!!

    Un abbraccio,
    Laura

    RispondiElimina

Vediamo cosa mi scrivi..