venerdì 6 marzo 2015

Atteggiamento verso le donne incinta



Ci sono delle cose che mi fanno davvero diventare nervosa, incattivita e arrogante.
Sarà perché io non le farei mai certe cose e non mi comporterei mai come le persone che ho incontrato ultimamente e di cui vi parlerò ora.

Lo scorso giovedì sono andata al centro diabetologico, dove come ormai sapete vado ogni 15 gg ormai da due mesi. Ho fatto la visita con l'infermiere per controllare pressione, peso e glicemia, sono andata dalla mia dottoressa per un consulto e poi dalla dietista per chiedere alcune variazioni alla dieta che mi sta facendo seguire. 
La dietista con cui dovevo parlare era impegnata e quindi ho aspettato mezz'oretta. Si aspetta in una sorta di saletta tra due corridoi, dove ci sono 3 sedie sulla destra e un tavolino appoggiato alla parere sulla sinistra, di fianco alla porta del bagno. Sedute su queste sedie c'erano due sorelle sui 75 anni e una signora sui 65 anni accompagnata dal marito, in piedi che leggeva il giornale di fianco a lei. Le due sorelle le avevo viste anche prima mentre aspettavo di andare dall'infermiere e avevo visto che non avevano nessun disturbo, camminavano bene e ho sentito che dicevano che erano lì sedute da 1 ora perché il dottore che doveva visitarle era in ritardo.
Quando sono arrivata in saletta mi hanno guardata tutte e tre, non mi hanno nemmeno fatto un sorriso ne chiaramente hanno accennato ad alzarsi per farmi sedere. Mi sono allora appoggiata al tavolino e ho messo bene delle carte che avevo consegnato prima (3 minuti).
Si vede benissimo ora che sono incinta, non avevo il cappotto che magari maschera un po' la panciotta ma una maglietta e un maglioncione aperto (negli ambulatori fa sempre tanto caldo e già di mio sono sempre accaldata per gli ormoni matti).
Ha iniziato a farmi male la schiena e allora mi sono appoggiata sul tavolino guardandole con entrambe le mani appoggiate ai fianchi per sostenermi un po', hanno iniziato a farmi male le gambe e la parte bassa della pancia e ho iniziato a massaggiarmi. 
LORO MI HANNO GUARDATO UNA VENTINA DI VOLTE MA NON HANNO MAI DETTO "SIGNORA VUOLE SEDERSI?".
Io capisco che sono anziane e sarei stata la prima a chiedere loro se volevano sedersi se non fossi stata incinta. Mia mamma mi ha sempre insegnato l'educazione nei confronti di anziani e persone che hanno temporaneamente più necessità di me. In autobus mi sono sempre alzata quando vedevo una donna incinta o un anziano, SEMPRE. 
Ad un certo punto la signora accompagnata dal marito è stata chiamata dal dottore e si è alzata, il marito si stava sedendo, ma io come un falco gli ho chiesto con una voce perentoria se potevo sedermi io e lui che non mi aveva visto e ne avevo la certezza perché non aveva mai alzato il suo sguardo dal giornale, mi ha detto "Certo signora, prego, neanche da dire!!!" E ha sfoderato un gran sorriso da vero gentiluomo.

Stamattina altro episodio pazzesco. 
Vado al supermercato, uno grande dove ogni inizio mese mi piace andare perché ha ottime offerte.
Alla corsia dei prodotti da bagno mi fermo a prendere il dentifricio. Prendendo il mio solito Mentadent Fresh mi cadono ahimè tre confezioni di quello accanto. Di fianco a me ci sono marito e moglie, alzo la testa prima di chinarmi a raccogliere, loro mi guardano, non mi sorridono e non fanno nemmeno la finta di aiutarmi...me li sono tirati su io!!
Arrivo alla corsia di pappa per cani e gatti e vedo una scatola di pappa per gatti, 48 bustine che mi fanno risparmiare la bellezza di più di 5 euro. Chiaramente la confezione e' grande e pesa. Di fianco a me c'è il commesso che sta mettendo a posto gli scaffali e mi passano di fianco due signori anziani con il loro carrello. Il commesso e' impegnato e può essere non mi abbia visto, ma i due signori mi hanno guardata mentre prendevo la scatola e la mettevo con fatica sul carrello. Voi pensate che mi abbiano chiesto se avevo bisogno di aiuto???
NOOOOOO!!!

Non trovate incredibili queste cose che vi ho raccontato?!?
Io si davvero moltissimo.

Buona giornata

17 commenti:

  1. Guarda a me un signore alle poste, durante la mia seconda gravidanza (ero alla fine), mi è addirittura passato aventi, dicendomi che visto che ero incinta avevo più tempo per aspettare mentre lui invece era di fretta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allucinante..e non pensava che magari stavi meglio a casa tua distesa sul divano piuttosto che in un posto pieno di gente?!?

      Elimina
  2. A me succedeva ogni volta che passavo davanti a tutti quelli in attesa per il prelievo del sangue. E sì che i cartelli "precedenza a donne incinte e bambini" sono ben visibili. Ogni volta mi beccavo la battuta di qualche signore indignato perchè io per chissà quale motivo (secondo lui!) non rispettavo la fila! Incredibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Anna hai proprio ragione, e' allucinante. Io ai mille prelievi del sangue che dobbiamo fare in gravidanza mi sono beccata solo sguardi torvi, per fortuna perché l'ormone gravidico che alberga in me avrebbe sortito toni e parole non piacevoli..

      Elimina
  3. Mi chi capisce certa gente!!! se fossi stato presente io che ho 85 anni e se fosse stato in piedi avrei detto! mie care signore ma siete ceche!!!
    Ciao e buona serata cara Francesca il tempo passa in fretta cerca di essere calma.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Tomaso hai ragione devo stare calma..proverò a farlo!!

      Elimina
  4. troppo maleducate, persone lontane da me, che non sopporto ma esistono persone indifferenti e insensibili...
    un abbraccio Francesca e stai tranquilla....baciii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo si sono persone insensibili e arroganti..un abbraccio

      Elimina
  5. Anche a me sono capiatate cos e assurde quando ero in gravidanza. La gente nella testa ha i criceti sulla ruota, non il cervello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Criceti senza ruota..se avessero la ruota avrebbero il cervello attivo!!

      Elimina
  6. Eccoti...La mia amica di penna, ho ricevuto la tua lettera e ho già scritto la mia...che bello riceverla!!!!Questo blog poi è interessante e mi sono unita alle follower.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara amica di penna!!!non vedo l'ora di ricevere la tua lettera..benvenuta tra i miei followers!!

      Elimina
  7. Ciao Francesca grazie per la visita,incredibile quello che ti e' accaduto dicono che i giovani sono maleducati ma mi pare che in questo caso lo siano stati anche gli anziani,stai serena non ti ci arrabbiare che fai male solo al tuo bambino,ciao tornero' a trovarti .

    RispondiElimina
  8. Ciao,grazie della visita,sono d'accordo con la storia dei criceti che descrive " sempre mamma" :)
    Buona festa della donna

    RispondiElimina
  9. Ah io ero senza ritegno soprattutto per le casse d'acqua fermavo direttamente le persone e se era il caso aprivo anche il giubbotto!
    Comunque si, poca considerazione e ti diro' di piu' è piu' facile che mi abbiano fatta passare alla cassa delle altre mamme che non degli anziani e sicuramente meglio da donna incinta che con un neonato...anzi col bambino do quasi noia!

    RispondiElimina
  10. Ciao Francesca, dai che manca poco!!! Non mi meraviglio tanto di quello che dici con la maleducazione e il poco rispetto che c'è in giro, è strano però che queste brutte figure vengano da persone che dovrebbero avere ancora ben inculcati certi insegnamenti.....se mancano a loro chi li può insegnare a quelli più giovani???!!!
    Tantissimi auguri e tanta tranquillità, baci

    RispondiElimina
  11. Al centro analisi dove andavo io le donne incinte NON passavano prima, almeno chè non si imponessero davvero, ma certo non ero io.
    aimè la cavalleria è morta : l' ho capito tante volte, ma mai come il giorno che incinta in 9 mesi stavo portando la borsa, un pò pesante, in ospedale, in quel momento ero sola, e mi ha affiancato e superato un uomo, ragazzo, non ricordo l' età.
    credi che l'ho portata da sola fino a fuori.
    Devo dire che mi ha fatto una grande tristezza, ho pensato: ecco a cosa è servito il 68. a lavorare come muli e a portare valigie pesanti da sole.
    i gentiluomini, a quanto pare, esistono solo nei vecchi film della mgm che tanto amo.
    Rossella

    RispondiElimina

Vediamo cosa mi scrivi..