giovedì 5 marzo 2015

IL SOLE FUORI E DENTRO DI ME


Come state oggi?
Qui da me c'è stato un bellissimo sole, era una giornata calda, c'era solo un pochino di venticello fresco ma si stava bene. 
Ho approfittato per andare dal dottore per delle impegnative, ho preso del pane croccantissimo dal fornaio e sono andata in farmacia.

E poi ho dedicato la mattinata a me stessa, solo a me.

Il mio bimbo la mattina è a scuola materna, lo vado a prendere dopo la pappa così fa la nanna a casa con me e dorme di più che a scuola dove dormono solo 1 oretta e qualcosa. Quando lo lascio dalla maestra la mattina in salone dove con tutti gli altri bimbi fa colazione con pane e acqua (potrebbero dare loro un succo no?!?) mi piange il cuore perchè non vorrei mai stesse senza di me il mio scricciolo ma so che si diverte, gioca tanto e parla tanto con i suoi amici e con la maestra e quindi coda in mezzo le gambe esco e torno a casa. 

Questa mattina è venuta la ragazza che mi fa le unghie con il gel a casa e mi sono fatta fare un bel rosa acceso e ho fatto mettere due brillantini piccoli in due unghie. Mi sono fatta lasciare l'unghia del mignolo senza gel perchè mi ricordo che durante il travaglio del parto naturale volevano ci fosse un'unghia libera per vedere se diventa nera e capire quindi se inizio a stare davvero male o se sto bene.

Mi viene però un dubbio: in sala operatoria vorranno le unghie con il gel, dato che ti fanno togliere anelli, braccialetti, collane e piercing (ne ho uno piccolo sul naso)? Qualcuna di voi ha esperienza e si ricorda così da aiutarmi???

Mi sono poi fatta una doccia calda calda e lunga, mi sono lavata i capelli e me li sono asciugati in piena calma, quando di solito devo sempre farlo con una certa fretta perchè ho sempre altro da fare. 
Mi sono sentita un pò incosciente perchè so che in gravidanza, soprattutto alla fine è bene fare docce calde calde solo quando c'è qualcuno a casa che possa aiutarti in caso di malore ma mi piaceva troppo!!!

SAPETE CHE OGGI SONO ENTRATA NEL NONO MESE??????

Ancora tre settimane scarse e vi do la bella notizia!!!!!


5 commenti:

  1. Per me la balla notizia è anche questa che stai dicendo!!!
    sono contento di sentirti serena e fiduciosa!!!
    Continua così vedrai che il tempo passa in fretta. Un abbraccio forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. hai fatto bene a fare tutte queste belle cose!brava Francesca!
    qui oggi neve, domani scuole chiuse!
    un bacio simona

    RispondiElimina
  3. Ciao cara, ai miei tempi non si doveva avere smalto. Quanto alla doccia, anch'io penso che sia meglio che tu la faccia quando c'è qualcuno in casa, ma io sono abbastanza apprensiva. Quanto a Mattia, ti garantisco che a scuola sta benone! Lo so che è difficile lasciarli, ma pensa che lo fai per il suo bene, per farlo diventare grande e prepararlo alla vita, ma più di tante altre parole ti lascio questo brano: "La massima parte di ciò che veramente mi serve sapere su come vivere, cosa fare e in che modo comportarmi l'ho imparata all'asilo. La saggezza non si trova al vertice della montagna degli studi superiori, bensì nei castelli di sabbia del giardino dell'infanzia.
    Queste sono le cose che ho appreso:
    Dividere tutto con gli altri. Giocare correttamente. Non fare male alla gente.
    Rimettere le cose al posto. Sistemare il disordine.
    Non prendere ciò che non è mio.
    Dire che mi dispiace quando faccio del male a qualcuno.
    Lavarmi le mani prima di mangiare. I biscotti caldi e il latte freddo fanno bene.
    Condurre una vita equilibrata: imparare qualcosa, pensare un po' e disegnare, dipingere, cantare, ballare,
    suonare e lavorare un tanto al giorno.
    Fare un riposino ogni pomeriggio. Nel mondo, badare al traffico, tenere per mano e stare vicino agli altri. Essere consapevole del meraviglioso: ricordare il seme nel vaso: le radici scendono, la pianta sale e nessuno sa veramente come e perché, ma tutti noi siamo così. I pesci rossi, i criceti, i topolini bianchi e persino il seme nel suo recipiente: tutti muoiono e noi pure.
    Non dimenticare, infine, la prima parola che ho imparato,
    la più importante di tutte: guardare.
    Tutto quello che mi serve sapere sta lì, da qualche parte: le regole Auree, l'amore, l'igiene alimentare, l'ecologia, la politica e il vivere assennatamente.
    Basta scegliere uno qualsiasi tra questi precetti, elaborarlo in termini adulti e sofisticati e applicarlo alla famiglia, al lavoro, al governo, o al mondo in generale, e si dimostrerà vero, chiaro e incrollabile. Pensate a come il mondo sarebbe migliore se noi tutti, l'intera umanità, prendessimo latte e biscotti ogni pomeriggio alle tre e ci mettessimo poi sotto le coperte per un pisolino, o se tutti i governi si attenessero al principio basilare di rimettere ogni cosa dove l'hanno trovata e di ripulire il proprio disordine.

    Rimane sempre vero, a qualsiasi età, che quando si esce nel mondo è meglio tenersi per mano e rimanere uniti." (Robert Fulghum)

    Un abbraccio quadruplo

    RispondiElimina
  4. Solo tre settimane e poi sarai ancora più felice...

    RispondiElimina
  5. Solo tre settimane e poi sarai ancora più felice...

    RispondiElimina

Vediamo cosa mi scrivi..