domenica 26 aprile 2015

Diatriba di emozioni


La foto che ho messo ritrae la tavola imbandita per la colazione in un agriturismo in Toscana che io e mio marito amiamo molto e dove abbiamo trascorso due weekend insieme. 
Ho messo questa foto perché mi fa sentire bene, mi riporta alla mente bellissimi ricordi, sapori ed emozioni. 

Ne ho bisogno adesso, davvero molto.

Sto vivendo una situazione strana.
Sono diventata mamma da poco di una bimba stupenda, una meravigliosa creatura, tranquilla e bella come il sole. La mia piccola ma grande famiglia mi riempie il cuore, la mente e gli occhi di una sensazione di benessere, che alcuni filosofi hanno chiamato pura estasi sensoriale. Mi sembra di vivere in un vero e proprio LIMBO.

Ma c'è però un'altra "situazione" che mi fa stare davvero male.

Mia nonna, LA MIA NONNINA ADORATA, mamma di mia mamma, e che da quando mia mamma e' salita in cielo, ne sta facendo le veci, sta male. 
Ha alcune vertebre in alcuni punti della colonna vertebrale, quasi chiuse ed essendo anziana, a giugno compie 91 anni, ci hanno sconsigliato di intervenire chirurgicamente e di provare a controllare unicamente il dolore. Questa patologia le provoca dei grandi dolori alla schiena, alle gambe, ai glutei. 
Ormai da anni per passeggiare utilizza il carrellino così si sente più sicura e se è stanca si siede e si riposa. 
Purtroppo però da alcune settimane le gambe non la tengono e la mattina quando si sveglia ha forti dolori. 
Sta prendendo un sacco di medicinali per controllare il dolore: il cortisone, l'anti-infiammatorio Patrol, 2 Brufen e iniezioni di anestetico e ozono + ossigeno fatte da un chirurgo che porta avanti la terapia antalgica.
Sta bene solo il pomeriggio quando le medicine fanno effetto standi seduta o distesa. 
Mia zia che abita con lei le ha fatto comprare una bella e comoda poltrona e la usa molto ma purtroppo il risveglio e la mattina sono sempre disastrosi.

Capite quindi come sto?!?

Da una parte benissimo e dall'altra soffro molto sapendo che la mia nonnina sta così male.

Come gestire la cosa?????

UFFA UFFA E ANCORA UFFA!!!!

6 commenti:

  1. Ciao Francesca! cosa dirti se non mandarti un caldo abbraccio!!! Anche io ho una situazione simile in famiglia quindi ti capisco benissimo, Cerca di stare serena e di stagli vicino, è quello che puoi fare, ciao un bacio, Gabry

    RispondiElimina
  2. Cara Francesca, è molto bello ricordare il passato e i momenti felici passati nei bellissimi luoghi. Ora però qualcosa è cambiato qualcosa di straordinario che ogni momento ti da la gioia di vivere, e vedere la famiglia che cresce sempre con il sorriso:)
    Ciao e buona settimana cara amica, e che la tua bambina cresca sempre bene.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. oh Francy ma che brutta situazione!
    mi spiace tanto per la tua nonna, con il pensiero ti sto vicina, sperando che tutto vada per il meglio
    un abbraccione!

    RispondiElimina
  4. Innanzitutto ben trovata.
    Auguroni di nuovo e un grande abbraccio!
    Posso immaginare come ti senti, con sentimenti contrastanti...

    Moz-

    RispondiElimina
  5. Ti sono vicina cara...
    Eleonora

    RispondiElimina
  6. Ciao tesoro, mi dispiace per la tua nonna. Capisco le emozioni contrastanti che vivi, cerca di fare sempre del tuo meglio senza essere troppo severa con te stessa. Vivi le emozioni che provi semplicemente e saranno loro a farsi gestire.. Ti abbraccio forte !

    RispondiElimina

Vediamo cosa mi scrivi..